Emerson Palmieri vorrebbe tornare in Italia e c’è un club in particolare che tiene d’occhio la situazione dell’ex terzino della Roma: si tratta della Juventus, che continua a pensare a Emerson per l’estate 2021. Resta da capire se ci saranno le condizioni per aprire un tavolo di trattativa con il Chelsea, proprietario del cartellino del laterale italo-brasiliano. In Inghilterra dal gennaio del 2018, Emerson ha giocato con la maglia dei Blues 68 partite, segnando due reti. In questa stagione però Lampard prima e Tuchel poi gli hanno spesso preferito Marcos Alonso e Chilwell, così le presenze sono state 14 in tutte le competizioni con un gol all’attivo e 778 minuti in campo. Al difensore piacerebbe tornare in Serie A anche in chiave Nazionale: con l’Italia ha ha messo insieme 14 presenze e punta a una convocazione per gli Europei.

In entrata invece il Chelsea guarda all’attacco: un nome per il futuro è quello di Erling Braut Haaland, a segno 33 volte in 34 partite giocate in stagione con il Borussia Dortmund e cercato dai top club europei. Resta da capire se il Dortmund vorrà fissare un prezzo per l’attaccante ma il club tedesco ha ribadito più volte che preferirebbe non privarsi dell’attaccante norvegese nato il 21 luglio 2000 nel corso del calciomercato 2021 per addirittura rischiare di perdere il giocatore nell’estate 2022 con il pagamento della clausola rescissoria valida in quel momento (75 milioni). Per sedersi al tavolo della trattativa per un’eventuale cessione, il Borussia chiede almeno 150 milioni. Il Chelsea resta tra i club maggiormente interessati e sarebbe disposto ad affrontare l’investimento economico ma non è ad oggi la prima scelta del giocatore.