Quindici anni dopo l’addio al Criciuma per trasferirsi in Italia, Eder torna in Brasile. Lo fa al termine di un’esperienza di quasi tre anni allo Jiangsu Suning, conclusa con la recente vittoria del campionato cinese. L’attaccante classe 1986 è pronto a firmare un contratto biennale con il San Paolo, squadra allenata da un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano, Hernan Crespo. Eder sarebbe già volato in Brasile per effettuare le visite mediche e presto verrà ufficializzato l’accordo. L’attaccante ritroverà al San Paolo anche il difensore Joao Miranda, con cui ha condiviso le due esperienze all’Inter e allo Jiangsu Suning.

Si chiude quindi un cerchio per l’attaccante nato in Brasile, ma poi naturalizzato italiano. Proprio in Serie A, Eder ha vissuto gli anni migliori. Portato in Italia dall’Empoli, si è imposto prima di tutto in Serie B con il Frosinone e con la stessa formazione azzurra. Dopo due parentesi al Brescia e al Cesena, ha trovato la sua nuova casa a Genova, sponda blucerchiata. Per lui quattro anni di ottimo livello alla Sampdoria tra Serie B e Serie A, che lo hanno portato a ricevere la chiamata dell’Inter e della Nazionale. Titolare all’Europeo del 2016 con l’Italia di Conte, ha vissuto due stagioni e mezza in nerazzurro prima di vivere l’esperienza cinese. Ora il ritorno in Brasile, dove giocherà con la maglia del San Paolo.