Lukaku, ora è caos: la Juve si allontana, ma non molla e l'Inter torna all'assalto

Paulo Dybala è sempre più lontano dal Manchester United. Domani svolgerà le visite mediche di inizio stagione e poi si aggregherà alla squadra agli ordini di Maurizio Sarri (LEGGI QUI). Il futuro dell’argentino è strettamente collegato per la Juventus a quello di Romelu Lukaku per cui la sfida con l’Inter oggi rimane più aperta che mai.

LA JUVE SI ALLONTANA, MA NON MOLLA – Red Devils sono rimasti infastiditi dalle richieste folli presentate dalla Joya e dal suo entourage e, per questo, sono sempre più vicini ad abbandonare la trattativa facendo saltare, di conseguenza lo scambio con Lukaku. Il club bianconero, tuttavia, non ha intenzione di mollare la presa, ha ancora la carta Mandzukic (LEGGI QUI) da giocarsi ed è disposta a presentare una nuova offensiva pur di continuare a trattare Lukaku e, contemporaneamente, non lasciare il via libera all’Inter.

L’INTER TORNA ALLA CARICA – Proprio l’Inter che, tramite le parole di Antonio Conte post-vittoria contro il Tottenham aveva fatto trasparire se non ottimismo quantomeno la volontà di spingere ancora sull’acceleratore per Lukaku: «Finché non c’è la firma non è fatta. È una cosa fra Juve e Inter». Oggi il club nerazzurro ha riattivato i contatti con l’entourage del giocatore ed è pronta a riaccendere anche il canale di comunicazione con i Red Devils. La distanza resta perché Marotta e Ausilio non presenteranno un’offerta più alta rispetto ai 70 milioni proposti qualche settimana fa. La possibile uscita di scena della Juventus, però, potrebbe convincere il club inglese a venire incontro ai nerazzurri. La partita è aperta e il futuro di Lukaku è sempre più un caso.

Un negozio online di maglie calcio poco prezzo. Troverai tutte le magliette personalizzate e gli abiti da allenamento di tutti maglie calcio Manchester United personalizzate